News
10Set2015
Il Festival delle Arti di Giudecca e Sacca Fisola "c'è": con il sottotitolo "Funamboli", il Festival torna dall'11 al 13 settembre. Tre giorni di arte libera con ingresso gratuito, ed una tavola rotonda. Teatro, musica, danza, poesia, mostre di arti visive e performance, laboratori per adulti e bambini, con 85 iscritti tra artisti ed artigiani, più di 20 associazioni ed istituzioni del territorio, ed oltre 40 spazi disseminati sulle isole di Giudecca e Sacca Fisola. Anche quest'anno le adesioni sono giunte numerose, pur essendo la macchina organizzativa partita in ritardo per le esigue risorse economiche.
L'edizione 2015 vede una più diretta partecipazione alla gestione degli eventi da parte degli artisti iscritti e dei luoghi pubblici e privati che si sono resi disponibili. L'attesa novità di quest'anno, e fulcro del programma, è la tavola rotonda pubblica sul tema della sostenibilità “Venezia, sopravvivere tra cultura e turismo” che si terrà venerdì 11 settembre alle ore 18:30 presso il Centro Civico Cz95 della Giudecca, moderata da Silvio Testa.
Il Festival ripropone tutto un mondo di progettualità da scoprire: il sottotitolo "Funamboli" si riferisce alla sfida di artisti e poeti in cammino su un terreno incerto, regalando emozioni. Suggestiva in questo senso la grafica del Festival 2015, firmata da Monica Casaril. L’ingresso e la partecipazione a tutti gli eventi sono liberi e gratuiti.
Inaugurazione-parata venerdì 11 settembre alle ore 16 al Ponte Lungo. Alle 17 anche Sacca Fisola si "accende" con la danza aerea nel campo di fronte all'imbarcadero. E la festa dell'arte comincia, al Cz95 e nelle tante location (da Villa Hériot all'Ostello, negozi, gallerie, studi di artisti, fondamenta, campi e campielli, la remiera, e a Sacca Fisola il Centro XXV Aprile e Centro Anziani). Ce n'è per tutti i gusti e tutte le età: esposizioni di pittura e fotografia, danza e canto, letture di prosa e poesia, musica e performance, teatro, umorismo ed improvvisazioni, video; laboratori di scrittura creativa, ceramica, uncinetto, penoe (piccoli cunei di legno usati per personalizzare la posizione della forcola nella voga alla veneta); ed ancora, la stampa delle magliette del Festival, i mercatini-baratto (con tavoli informativi LAV Lega Anti Vivisezione e "Malefatte"), e i tornei all'ultima sfida (scacchi, briscola, boccette).
Qualche cambiamento di programma verrà comunicato dall'Info Point alla Palanca, come ad esempio l'aggiunta di una mostra di Emergency. Salvo buone notizie dell'ultimo minuto, è cancellato lo spettacolo teatrale de La Bautta Saoner; idem per lo stage di danza africana con spettacolo di danza burkinabé.

Il Festival delle Arti di Giudecca e Sacca Fisola è organizzato da un gruppo di volontari con la preziosa collaborazione della Municipalità di Venezia Murano Burano. E' nato nel 2010 su iniziativa del Circolo Arci Giovani "Luigi Nono" ed altre realtà associative locali, dall’esigenza e volontà di esprimere attraverso l’arte la vitalità del territorio, ed intende dar voce e visibilità agli artisti, locali e non, professionisti e amatoriali, per stimolare culturalmente le isole di Giudecca e Sacca Fisola nel rispetto della loro specificità. E’ una manifestazione no-profit ed autogestita.

Coordinamento Festival delle Arti di Giudecca Sacca Fisola
Info organizzazione: cell 3476490360 (Marco Bassi)
Web: www.festivaldelleartigiudecca.org
FB: facebook.com/FestivaldelleArtiGiudeccaSaccaFisola
30Lug2015

Domenica 2 agosto 2015 ultimo evento in attesa del Festival delle Arti Giudecca e Sacca Fisola: 80 giovani cantanti del Coro de Jovenes de Madrid si esibiranno alle 21 nel Chiostro di SS Cosma e Damiano. Come sempre l'ingresso è gratuito, per grandi e piccini.

Sono inoltre ancora aperte le iscrizioni per partecipare al Festival, prorogate sino al 9 agosto.

Invitiamo tutti gli artisti a farsi avanti e ricordiamo che l'edizione di quest'anno, intitolata "Funamboli", si terrà dall'11 al 13 settembre.

16Apr2015
Sabato 18 aprile dalle 20:30 al CZ95 (Centro Civico Zitelle alla Giudecca) è in programma il secondo appuntamento del 2015 di "Aspettando il Festival", ovvero pillole di musica, spettacolo e quant'altro, in attesa del vero e proprio Festival delle Arti di Giudecca e Sacca Fisola, giunto alla sua sesta edizione (date e modalità di partecipazione sono in fase di definizione).

La serata prevede un assaggio a tutto rock delle band presentate dall'Associazione Musica Prima, in particolare con i FORREST (rock venessìan), i WINDSNAKE (hard rock) ed i CRIVALUMAS (classic rock), con la speciale partecipazione di alcuni allievi dei corsi di musica dell'Associazione Musica Prima. Nata nel 2010, Musica Prima offre ai propri associati e ai gruppi musicali la possibilità di utilizzare sale prova attrezzate a Sacca Fisola; propone inoltre corsi di musica moderna, masterclass e seminari.

I Forrest sono un gruppo di amici con la passione per la musica, il dialetto veneziano e i problemi dei loro concittadini, che propongono pezzi originali con particolare ironia.
I Windsnake nascono come tribute band di tre grandi gruppi che hanno fatto la storia del rock: Whitesnake, Europe e Bon Jovi, mantenendo alta la carica hard rock al 100%.
Il nome Crivalumas nasce dall'acronimo dei nomi dei suoi componenti, dal 2009 si esibiscono con rock classico e melodico con cover di Police, Bon Jovi, Sheryl Crow, Cranberries, Beatles, Alanis Morrisette e molto altro.

Are you ready to rock'n'roll? Vi aspettiamo!
11Set2014
Si parte! Ringraziamo giornalisti, blogger e tutti voi che state passando parola!

Vi saremo grati se potrete segnalarci i prossimi articoli. In allegato la rassegna aggiornata al 10/9 in formato pdf
09Set2014
Eccoci finalmente!
Dall'11 al 14 Settembre 2014 (con anteprima mercoledì 10) torna il Festival delle Arti di Giudecca e Sacca Fisola. Pittori, scultori, fotografi, poeti e scrittori, musicisti, attori, danzatori e performer animeranno le due isole con un intenso programma.
La quinta edizione del Festival, quest'anno sottotitolata "L'Isola che c'è", vede circa 200 iscritti, con eventi gratuiti aperti al pubblico ospitati da luoghi tradizionalmente dedicati all'arte o meno convenzionali - da studi di artisti, gallerie e sedi associative, a fondamenta, campi e campielli, giardini e abitazioni private, esercizi commerciali, oltre alla Scuola Palladio, Villa Hériot, l'ex Convento SS.Cosma e Damiano (con la prestigiosa "new entry" Sala del Camino), e a Sacca Fisola il Centro XXV Aprile/Centro Anziani ed Il Cerchio: luoghi pubblici e privati da scoprire. Non manca, a proposito, un "intervento segreto in isola" ( informazioni all'Info Point di fronte alla fermata Palanca!)
Il Festival è una manifestazione no-profit ed autogestita per la promozione dell'arte libera, e gli artisti (o semplici appassionati alla ricerca di un'occasione per esprimersi) proporranno: mostre d'arte (pittura, disegno e incisione, scultura, fotografia, installazioni; grafica, illustrazione; video arte; design; artigianato), concerti, teatro, danza, cinema, poesia, presentazione di libri, laboratori. Inoltre visite guidate (Archivio Nono, Orti dell'IRE), giochi ed attività per bambini e ragazzi; e non mancheranno i "buskers", gli artisti di strada. L'edizione 2014 si distingue per l'alto numero di mostre collettive (soprattutto di fotografia).
Il programma (scaricabile dal sito copre tutti i pomeriggi del festival; e il territorio si animerà anche alla sera.
Segnaliamo qui gli appuntamenti serali salvo br>: - anteprima al Centro Civico Zitelle CZ95: mercoledì 10 dalle ore 19 video, teatro, danza, performance, poesia;
- rassegne cinematografiche e di cortometraggi (Giudecca: proiezioni in Corte dei Cordami giovedì e venerdì; alle Casette da giovedì a domenica; al CZ95 sabato Venice&Video);
- musica a Sacca Fisola (Il Cerchio): giovedì DJ set, cui seguono le tre serate musicali curate da EnMusicProduction/Metricubi, Radio Base/Dittongo Italia, Musica Prima: venerdì "Fuori Nota Music Festival" (Punk Y Nada, Green Green Artichokes, Buena Onda, Teti Cortese); sabato "Musica italiana d'autore" (Max Ferrara e il Consolato degli apolidi, etno jazz delle isole; Alberto Muffato, arte molto buffa; Erica Boschiero, cantautrice-cantastorie; Limone ovvero Filippo Fantinato, cantautore, e ospiti a sorpresa); domenica i gruppi Largo Margine, Forrest, Wildstate, Tremasso, Turistas.
- teatro alla Canottieri Giudecca: venerdì La Bautta F.Saoner, sabato la compagnia El Bagolo (Teatro del Go).
- Festival Caraibico al CZ95 venerdì dalle 18.30 alle 23.

Il Festival delle Arti di Giudecca e Sacca Fisola è organizzato da un gruppo di volontari con la preziosa collaborazione della Municipalità di Venezia Murano Burano. Nato nel 2010 su iniziativa del Circolo Arci Giovani "Luigi Nono" ed altre realtà associative locali, si offre come un'occasione di conoscenza e scambio. Negli anni Giudecca e Sacca Fisola hanno subito radicali trasformazioni, fino a diventare oggi punti di incontro tra cultura, arte e paesaggio in cui le differenze di provenienza culturale e sociale possono costituire un terreno fertile di idee e proposte. Le scorse edizioni del Festival ne sono state la dimostrazione pratica.
L'immagine-simbolo per la nuova edizione, che affianca quest'anno lo storico logo, è la colorata e fantasiosa mongolfiera disegnata da Federica Paludetto: è stata scelta nel concorso grafico tra i 19 disegni partecipanti, ora esposti in una mostra del Festival ed ispirati al tema "L'Isola che c'è". Chiara la contrapposizione con l'Isola che invece NON c'è, il luogo immaginario in cui prende vita il personaggio di Peter Pan - un'espressione spesso riferita ad un’utopia. L'invito del Festival 2014 è quindi quello di trasformare per alcuni giorni Giudecca e Sacca Fisola, attraverso l’arte e l’impegno, in un luogo ideale in cui il sogno diventi realtà.
Tutti gli aggiornamenti sul sito e sulla pagina Facebook del Festival. Vi aspettiamo! Grazie.

Festival delle Arti di Giudecca Sacca Fisola
Info organizzazione: cell 3476490360 (Marco Bassi)
06Lug2014
VENICE&VIDEO 2014 Rassegna di cortometraggi Torna Venice&Video, per offrire un’opportunità a tutti coloro che hanno voglia di confrontarsi e raccontare, da un personale punto di vista, Venezia, la sua unicità e le sue contraddizioni. Venice&Video è una vetrina aperta ai giovani videomakers, di età non superiore ai 35 anni, che intendono mettersi in gioco. Non è un concorso e non ci sono vincitori o esclusi, la partecipazione è gratuita. Una serata dedicata ai giovani, al loro modo di guardare e riflettere su questa città, offrendoci storie capaci di emozionarci e di farci ridere. Inviate i vostri lavori, vi aspetta un pubblico curioso e pronto a dialogare con voi. Per partecipare basta avere una storia “veneziana” da raccontare, oppure essere nati o residenti a Venezia e narrare un’esperienza vissuta altrove. Per realizzare il tuo racconto, che non deve superare i 15’, puoi utilizzare qualsiasi supporto. Venice&Video aspetta proprio te, i tuoi lavori! Il video in duplice copia DVD, corredato di presentazione degli autori e del progetto, deve essere inviato entro il 20 agosto 2014 al seguente indirizzo: “Il Canovaccio”, Castello 5369-30122 Venezia I cortometraggi pervenuti saranno presentati nell’ambito della manifestazione ”Festival delle Arti Giudecca e Sacca Fisola-L’Isola che c’è” tra il 10 e il 14 settembre.
Per ulteriori informazioni:
veniceandvideo@gmail.com
http://veniceandvideo.blogspot.com
Pagina 2 di 4
Vai all'inizio della pagina