PIERA ALTA - L'arte dell'elevarsi: undicesima edizione del Festival delle Arti Giudecca Sacca Fisola

Lo sapevate?
E' ufficialmente partita, nonostante le restrizioni e le incertezze dovute al Covid19, la macchina organizzativa della undicesima edizione del Festival delle Arti: si svolgerà nelle isole veneziane di Giudecca e Sacca Fisola l'11, 12 e 13 settembre 2020, sotto il titolo PIERA ALTA.
Sono aperte le iscrizioni per gli artisti di tutte le discipline che vorranno prendere parte a questa edizione in forma ridotta, che si svolgerà il più possibile in spazi all’aperto (iscrizioni entro il 15 agosto, affrettatevi!).

PIERA ALTA. L'arte dell'elevarsi
Nel vecchio gioco da campo chiamato “Piera alta” lo scopo è, ad un dato segnale, correre e salire su un rialzo qualsiasi, un gradino, una pietra, la base di un pozzo, una panchina e così via, in una spinta all’elevarsi da un grado zero. Per l'edizione in forma limitata di quest'anno, vogliamo ripartire da questa tattica d'utilizzo ludico dello spazio pubblico urbano, per ripensarlo e ridefinirlo come luogo di piattaforme di condivisione, un piano rialzato reale o virtuale simile agli speakers' corners in cui la libertà di espressione è principe e alla portata di tutti.
Piera Alta è un suggerimento a trovare o costruire uno spazio “sospeso”, in cui le difficoltà diventano il trampolino da cui levitare ed emanciparsi, una piattaforma da cui sia possibile costruire un programma in comune anziché un singolo intervento.
Si tratta della possibilità di recuperare una dimensione immaginativa, che porta i nostri sguardi e il nostro agire artistico al di sopra delle contingenze.
Per questo, l’undicesima edizione del Festival delle arti si prefigge come obiettivo quello di arricchire il territorio in cui è nato e cresciuto, attraverso un’arte che non sia estranea all’ambiente in cui opera, ma che riesca ad innescare un dialogo tra gli spazi e le persone che la ospitano.

Il Festival, oltre alle due giornate di 12 e 13 settembre, si arricchisce in questa edizione con una serata Aspettando il Festival il 29 agosto ed un’Anteprima il 5 settembre 2020.
Per ulteriori informazioni, contattaci!
Vai all'inizio della pagina