Ass.Cult. Deposito Bagagli “Interazioni vibratorie di terra" reading performance di Loredana Manfré

11 Settembre 2016 16:00

Salva su calendario

Eventi 2016   CZ95

Calle della Croce 95, Giudecca 30133 Venezia VE, Italia

"Interazioni Vibratorie di Terra" Reading Performance di Loredana Manfré Associazione Culturale Deposito Bagagli Estratto dallo spettacolo "Naufragi e Approdi.Noi" scritto e diretto da L.Manfrè, messo in scena con il Gruppo di Ricerca Espressiva Il Gabbiano (A.I.T.Sa.M. Belluno) partecipano Luigina Possamai, Maurizio e Libera Campitelli, Michela Pederiva, Maria Tonon, Attori del Gruppo di Ricerca Espressiva Il Gabbiano. Emozioni, Frammenti di vita, immagini, tenuti insieme da un filo conduttore:il viaggio e l'acqua. Testo ispirato inizialmente a "Diario di un naufrago" di Marquez, nasce come esperienza teatrale di laboratorio condotta da Loredana Manfrè in ambito psichiatrico, nell'opitergino ed elaborata nella sua messa in scena, con il Gruppo di Ricerca Espressiva "Il Gabbiano" AITSaM (Associazione Italiana Tutela Salute Mentale) di Belluno..Il testo estratto dallo spettacolo "Naufragi e Approdi.Noi", viene tradotto in portoghese e performato in Brasile con la collaborazione dell'attore Josivan Costa, continuando così un viaggio di ricerca insieme ad altri artisti, come i musicisti Michael Shay, Alessandro Fiorin Damiani, l'illustratore brasiliano Angelo Abu... provenienze lontane e tante collaborazioni fra persone, territori e spazi in cui posso continuare a ricercare e trasformare le tracce. Tutti possiamo riconoscere se lo vogliamo, grandi naufragi nelle nostre vite così come la conquista di nuovi approdi, ma anche l'improvvisa necessità di racchiuderci come isole tra le onde gigantesche degli oceani. La creatività intesa come forma circolare, vibrante ed in espansione è una strada possibile per inventare ponti concreti e praticabili fra queste isole, riferite a persone, situazioni, strutture...anche di pensiero, con la capacità di nuovi attracchi in territori nuovi in cui il respiro diviene ampio e altra è la percezione.
www.saovento.com
Vai all'inizio della pagina