Associazione Deposito Bagagli - Dreamtime. Corpo liminale

Gratis

15 Settembre 2019 17:30

Salva su calendario

Attività 2019   CORTE DEI CORDAMI e CAMPIELLO DEL FORNO

Calle Corte Grande, 30133 Venezia, Italia

Dreamtime è una performance site specific di Rebecca Marta D'Andrea (Associazione Culturale Deposito Bagagli), che varia dunque a seconda dei contesti.
Il performer investiga lo stato di sogno come uno stato di 'presenza' esplorando lo spazio tempo tramite movimento, voce, segno grafico e risonanza, intessendo nuove relazioni con il momento presente. Il pubblico diventa parte di un processo in cui osservatore e osservato hanno occasione di mergersi in un unico agente trasformatore.
Il solo si è sviluppato durante una residenza artistica per il Festival Here 4 a Cavallerizza Irreale (Torino) e come parte del progetto RIcerca X (Torino).

Corpo Liminale/Frammenti di Sogno è un workshop che investiga la sinestesia come modalità per esplorare i significati simbolici che vivono nel nostro corpo (individuale e collettivo) e utilizzando la funzione trascendente dell'arte, trovare modo di trasformarli e comunicarli tramite movimento, canto, segno grafico e rito.
Esiste uno spazio interattivo che collega il mondo reale e la dimensione di sogno? Puo' la creativita` darci una chiave per diventare un co-creattori piu` consapevoli in questo spazio liminale? Tramite una ri-scrittura poetica del corpo che diventa un paesaggio malleabile, capace di accedere ad un io profondo dove è racchiuso un senso di se' universale, che intersezioni possono emergere tra il nostro spazio interiore e lo spazio esteriore? Possiamo dar voce ad una realtà primordiale di cui siamo tutti parte? Che ruolo ha questa fonte nel coordinare gli eventi e la nostra interazione con il mondo?

In questo laboratorio, Rebecca Marta D'Andrea propone uno studio degli elementi percettivi che si intersecano e informano la nostra interazione con il momento presente. Attraverso un'esplorazione del nostro sogno interno, attingeremo ad un potenziale trasformativo 'cocreAttivo' individuale e collettivo.Tra stasi e movimento, investigheremo alcuni tra gli spazi liminali che collegano percezione interiore ed esteriore, ri-abitando lo spazio piu` vasto nella sua pluridimensionalità attraverso il gesto danzato, il Movimento Autentico, la Contact Improvisation, l'Immaginazione Attiva (C.G.Jung), la vibrazione sonora della voce, la scrittura automatica e il disegno creativo. Aprendo la potenzialità del 'corpo creativo' di rivelarci maggiori sfumature e dimensionalità della nostra vita inconscia, svelando pulsioni, desideri, necessità implicite che possono darci nuove chiavi di lettura per agire nella vita quotidiana.

Il laboratorio non richiede prerequisti professionali artistici, ma una sincero desiderio di mettersi in gioco ed esplorare l'essere 'corpo' nelle sue svariate potenzialità artistico-creative.

Musiche di:
Shamanna - percussioni
Marianela Silvia Naveda Oro - violino

Rebecca Marta D'Andrea
Vai all'inizio della pagina